La Fondazione Vita e Salute è un’organizzazione che progetta sviluppa e produce forme di sensibilizzazione nei confronti di una visione integrale, pulita e positiva del mondo.

La Fondazione Vita e Salute si occupa di informare e sensibilizzare le persone sull’importanza di adottare una corretta alimentazione ed uno stile di vita sano, sull’assoluta necessità di smettere di fumare e di sottoporsi periodicamente a controlli. Tutti comportamenti, questi, volti a prevenire la nascita di tumori nel nostro organismo.

La nostra ambizione, il nostro desiderio prima ancora che obiettivo, è offrire conoscenza a 360 gradi su tutto quanto può contribuire al benessere, inteso nel senso più ampio del termine: stare bene, sentirsi bene, sereni, in pace con se stessi.

CHI SIAMO

La Fondazione Vita e Salute è un ente laico, aperta ai contributi di tutti coloro che vogliono cooperare al benessere delle persone e dell’ambiente. Ispira il suo agire sociale ai valori del cristianesimo, in particolare al concetto di fratellanza universale, che ci spinge a guardare verso l’altro indipendente dal suo credo, dalla sua cultura e dal colore della sua pelle.

Scarica lo Statuto

COSA CI PROPONIAMO

Il nostro obiettivo è semplice e ambizioso. Offrire una guida utile per stare bene, ben sapendo che mettere in pratica tutta la teoria significa rivedere in qualche modo tutta la nostra vita, ripensarla, e viverla costantemente secondo principi e attenzioni a quanto si trova dentro e intorno a noi. Ci vuole un tempo lungo, talvolta un’intera vita, per raggiungere la consapevolezza di noi e degli altri, ma ognuno può raggiungere questo obiettivo, e il nostro compito, attraverso gli strumenti che mettiamo a disposizione, è accompagnare le persone in questo percorso.

La Fondazione Vita e Salute nasce grazie alla Unione Italiana delle Chiese Cristiane Avventiste del 7° Giorno che da sempre destina l’8xmille anche alla promozione e al sostegno della ricerca scientifica e delle campagne di sensibilizzazione per una sana alimentazione e per la prevenzione delle malattie. Grazie ai fondi dell’8×1000 che la Chiesa Cristiana Avventista ha donato alla Lega Vita e Salute Onlus (ente dalle cui ceneri nasce nel 2016 la Fondazione Vita e Salute), è stato possibile realizzare e avviare progetti importanti, come Diana 5 e Diana Web, e tutti i programmi di sensibilizzazione che l’organizzazione svolge sul territorio nazionale attraverso le sue sedi locali. Per approfondire è possibile visitare il sito www.ottopermilleavventisti.it

Fin dalle sue origini la Chiesa Cristiana Avventista è stata particolarmente sensibile e attenta al valore della salute, impegnandosi in attività di sensibilizzazione e di prevenzione, sottolineando l’importanza di una dieta sana e consigliando il vegetarianesimo.

COSA FACCIAMO

  • Operiamo sul territorio grazie all’attività dei volontari con interventi di educazione e promozione alla salute. La Fondazione Vita e Salute ha sempre promosso sul territorio, grazie anche ai fondi dell’8xmille della Chiesa Cristiana Avventista del Settimo Giorno, campagne di sensibilizzazione per smettere di fumare (Respira Libero), seminari sui cibi e l’alimentazione, check-up (Salute Expò) offerti alla cittadinanza in spazi al chiuso o al coperto.
  • Abbiamo un’intensa attività editoriale grazie alla pubblicazione del mensile Vita&Salute e di titoli nell’ambito dell’educazione alla salute come la collana Daisy, una serie di libretti dedicata agli alunni delle scuole primarie che tratta i principi del vivere sano in un’ottica olistica, dall’alimentazione all’ecologia fino ai temi della droga e della dipendenza.
  • Partecipiamo a progetti di ricerca insieme all’Istituto tumori di Milano.
  • Contribuiamo al miglioramento dell’impatto ambientale delle nostre attività aderendo al progetto ecologico Impatto Zero.

 

vita e salute

COMITATO SCIENTIFICO

  • Franco Berrino, epidemiologo di fama mondiale, si è laureato in medicina nel 1969 e si è specializzato in anatomia patologica, ma dopo un breve periodo di pratica clinica e patologica si è dedicato all’epidemiologia dei tumori. Dal 1975 lavora all’Istituto Nazionale dei tumori di Milano, dove attualmente dirige il Dipartimento di Medicina Preventiva e Predittiva. È autore o co-autore di oltre 300 pubblicazioni scientifiche. Ha promosso un grande progetto collaborativo europeo per confrontare le differenze di sopravvivenza dei malati neoplastici nei differenti paesi ed interpretarne le ragioni (progetto EUROCARE). Ha realizzato grandi studi con la collaborazione di decine di migliaia di persone che hanno fornito informazioni sul loro stile di vita e donato campioni di sangue, e che sono state seguite nel tempo per capire le cause delle malattie che molte di loro hanno poi sviluppato. Grazie a questi risultati ha progettato studi di intervento per modificare lo stile di vita allo scopo di prevenire l’incidenza del cancro al seno, nonché le recidive in chi ha sviluppato la malattia (progetti DIANA).
  • Giacomo Mangiaracina, medico e specialista in Salute Pubblica, è dal 2003 docente alla facoltà di Medicina e Psicologia presso l’Università Sapienza di Roma. Gran parte del suo lavoro è dedicato alla lotta al Tabagismo e si definisce un Tabaccologo. Da più di 40 anni, infatti, si occupa di dipendenze da droghe legali (Tabacco e Alcol), dalla ricerca al trattamento. Ha curato più di trentamila tabagisti e ha fondato la Società Italiana di Tabaccologia e l’Unità di Tabaccologia alla Sapienza di Roma. Presidente dell’Agenzia Nazionale per la Prevenzione, è anche Direttore Responsabile della Rivista Tabaccologia.
    È autore di oltre 100 pubblicazioni e articoli, saggi e testi universitari. Tra i suoi libri: “Uscire dal Fumo”, “Curare il Fumo”, “La Prevenzione del Tabagismo”, “I Disturbi Alimentari e Ponderali in Medicina, Chirurgia e Psicologia”.
  • Joan Sabatè, è professore del Dipartimento di Epidemiologia e presidente del Dipartimento di Nutrizione presso la scuola di salute pubblica dell’ Università di Loma Linda. Come ricercatore, il Dr. Sabaté ha effettuato una serie di studi relativi al suo interesse primario in nutrizione. Ha collaborato alla realizzazione dell’ Adventist Health Study, uno studio di coorte di circa 60.000 avventisti del settimo giorno nel quale si indaga la relazione che intercorre tra la loro dieta e l’incidenza di malattie. I suoi risultati sono stati pubblicati sul New England Journal of Medicine nel 1993 e ha ricevuto l’attenzione di più di 400 fonti di informazione, sia nazionali che internazionali. Ha pubblicato i risultati della sua analisi combinata di 25 studi di intervento che stabiliscono i benefici del consumo di noci sui livelli di lipidi nel sangue e nella riduzione del rischio di malattie cardiache. Il dott. Sabatè, con il suo lavoro, ha dato un importante contributo per stabilire l’importanza scientifica dei benefici sulla salute di una dieta vegetariana. È stato il principale architetto della Piramide Alimentare Vegetariana rilasciata nel 1997 al 3° Congresso Internazionale sulla Nutrizione Vegetariana e ridisegnato poi nel 2008.

DIRETTORE GENERALE

  • Raniero Facchini, Medico Specialista in chirurgia dell’apparato digerente ed endoscopia digestiva, si è laureato nel 2005 all’Università di Medicina e Chirurgia a Firenze. Ha conseguito un Master in Nutrizione clinica presso l’Istituto di alta formazione (IAF) di Roma. Nonostante la sua giovane età ha accumulato notevoli esperienze formative in Medicina e Chirurgia presso le Università di Malaga, Valencia, Londra, L’Avana (Cuba), Parigi. Ha collaborato con la Fondazione Vita e Salute, ex associazione Lega Vita e Salute, per la progettazione e promozione di programmi di medicina preventiva e dal 2005 è responsabile medico del progetto New Start-prevenzione e cura delle malattie con lo stile di vita.

PRESIDENTE DELLA FONDAZIONE

  • Hanz Gutierrez, teologo, filosofo e medico peruviano, è insegnante di teologia sistematica, sociologia della religione e teologia della salute nella facoltà avventista di teologia di Firenze. È stato decano della medesima facoltà, direttore della rivista Adventus ed è tuttora direttore del CECSUR (centro culturale di scienze umane e religiose). Ha lavorato nel Messico, in Germania e Italia ed è stato visiting professor in università avventiste in Francia, Inghilterra e gli U.S.A. E’ anche editore regolare della rivista statunitense Spectrum.

COLLABORATORI

La Fondazione si avvale della collaborazione di un buon numero di volontari tra medici, paramedici, insegnanti, operatori sociali e studenti, che offrono il loro supporto per la realizzazione periodica dei programmi per la salute.

Tra i collaboratori della nostra rivista figurano medici, esperti di medicina naturale e giornalisti specializzati:

  • Ennio Battista 
    Giornalista scientifico – mensile Vita&Salute
  • Erminia Litrenta
    Segreteria Fondazione Vita e Salute
  • Enza Laterza
    Segreteria di redazione Vita&Salute
  • Valeria Cesarale
    Grafica Vita&Salute

PARTNER

La nostra Fondazione Vita e Salute, tramite la sua attività di informazione e intervento sul territorio, può contare sulle seguenti prestigiose collaborazioni:

Istituto Nazionale dei Tumori di Milano
Franco Berrino, direttore del Dipartimento di medicina preventiva e predittiva dell’Istituto è il direttore scientifico del nostro mensile. La Fondazione Vita e Salute è stata sponsor del Progetto Diana, lo studio per la prevenzione delle recidive del carcinoma mammario.

Radio Voce della Speranza
La rivista Vita&Salute è collegata al network RVS. Potete ascoltarla su internet (dove troverete anche le frequenze).

Aicat
La Fondazione Vita e Salute collabora con l’Associazione italiana dei club alcologici territoriali (metodo Hudolin). L’Aicat si adopera per creare le condizioni umane, sociali, culturali e spirituali idonee a migliorare la qualità della vita delle persone e delle famiglie con problemi alcolcorrelati e complessi secondo i principi e la metodologia dell’Approccio ecologico sociale.

Sitab
La Fondazione Vita e Salute collabora con la Società italiana di tabaccologia, società scientifica per lo studio del tabacco, del tabagismo e delle patologie fumo-correlate.

www.tabaccologia.it

Fondazione Villa Betania
La Fondazione Vita e Salute collabora con la Fondazione evangelica Betania, costituita da dieci chiese evangeliche napoletane. Non ha fini di lucro e, oltre alla gestione dell’Ospedale evangelico Villa Betania, promuove, sostiene e realizza iniziative in campo spirituale, sociale, sanitario, assistenziale, formativo e culturale.
www.villabetania.org

Casa per ferie «Aurora»
Una struttura di accoglienza extra alberghiera specializzata nell’ospitalità (si trova a pochi passi da Sto, Careggi, Meyer, principali cliniche private), con camere doppie e singole dotate di servizi privati, Tv, Internet free, aria condizionata e riscaldamento personalizzato, asciugacapelli e frigorifero.
www.casaurora.it

La Fondazione si avvale inoltre del contributo di esperti medici di importanti istituzioni, come la Società italiana di Psiconeuroendocrinoimmunologia e la Loma Linda University.
Share This

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi