Beetroot 1319075 639×852

Il succo di Breuss: soluzione ai tumori?

“Il metodo di Breuss, che consiste nell’assumere ogni giorno un succo di barbabietola e altri ortaggi, è un rimedio risolutivo contro i tumori”.

Sul web può capitare di imbattersi nel succo di Breuss, presentato come un rimedio miracoloso per sconfiggere i tumori. Questa terapia fu ideata dal naturopata austriaco Rudolf Breuss all’inizio del secolo scorso e consiste nell’assumere per 42 giorni un succo di barbabietola, rafano, sedano e patata: tanto basterebbe, si lascia intendere, per sconfiggere il cancro.

“Il tumore è una patologia molto complessa. È irrealistico e offensivo pensare che un estratto sia risolutivo, un elemento solo non basta”, controbatte categorica Lucilla Titta, nutrizionista presso il dipartimento di Oncologia sperimentale del Centro Ieo. “Questa terapia non ha alcun fondamento scientifico. Nel campo dell’oncologia è necessario rifarsi alla letteratura scientifica: non basta un articolo per dare indicazioni, sono necessari molti studi validati”, prosegue l’esperta.

In questo senso è di grande aiuto il Fondo mondiale per la ricerca sul cancro (Wcrf), che periodicamente pubblica dei dossier nei quali passa in rassegna gli studi scientifici più validi. “L’ultimo report, del 2007, ha considerato oltre 7.000 studi. Da qui si possono trarre le raccomandazioni per la popolazione. Nessuna dieta o alimento è in grado di far regredire il tumore; ci sono però molte informazioni sugli alimenti che possono prevenirlo”, avverte la nutrizionista. “Solo la chemio, la radio, le terapie biologiche e le altre terapie oncologiche che si ricevono negli ospedali possono far regredire un tumore. La dieta in particolare possono essere di grande aiuto per sopportare meglio le terapie e ridurre gli effetti collaterali”.

La dieta stessa può essere importantissima per la prevenzione di recidive, come sta dimostrando il Progetto Diana-5,  condotto da diversi anni dal dottor Franco Berrino, all’Istituto tumori di Milano, a cui l’Associazione Lega Vita e Salute ONLUS ha collaborato.

Di Giuliana Lomazzi

Sostieni la Salute attraverso l’attività di sensibilizzazione e informazione. Scopri come puoi aiutarci.pulsante-dona-ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share This

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi