skip to Main Content

Presentazione Salutexpò Junior

Il Salutexpò Junior, ideato dall’associazione di Volontariato Onlus Lega Vita e Salute, consiste in uno spazio attrezzato in cui i più piccoli possono apprendere giocando alcuni principi base di una vita salubre.

I presupposti del programma Salutexpò Junior sono principalmente 3:

1. Durante l’infanzia si acquisiscono molte abitudini (modo di mangiare, pensare, riposare, fare o meno attività fisica). Tali abitudini influenzeranno la salute e il benessere di tutto il corso della vita.

2. I cambiamenti sociali degli ultimi decenni hanno influenzato molto la vita dei bambini causando vere e proprie epidemie di malattie croniche dell’infanzia.

3. In particolare, l’Italia detiene purtroppo il primato europeo di bambini in sovrappeso od obesi, circa il 35%.

L’associazione di Volontariato Onlus Lega Vita e Salute dunque attiva il percorso Salutexpò Junior: insegnare ai bambini come preservare al meglio la loro salute.
Il tutto viene fatto attraverso il gioco.

Come si svolge il percorso:

I bambini si dividono in 8 gruppi e percorrono a turno le 8 stazioni del percorso sostando 15-20 minuti circa in ogni postazione.

Le 8 postazioni rappresentano principi salutari da applicare nel proprio stile di vita:
alimentazione, esercizio fisico, acqua, sole, equilibrio, aria, riposo, fiducia.

ALIMENTAZIONE: la piramide alimentare insegna ai bambini quali alimenti sono alla base della loro alimentazione e quali cibi devono consumare meno.
Cereali e legumi saranno alla base, seguono frutta e verdura ricchi di acqua e vitamine che aiutano il corpo a funzionare meglio e proteggono dalle malattie. In alto saranno grassi e zuccheri che vanno consumati il meno possibile. Si motivano i bambini a consumare 5 porzioni al giorno fra frutta e verdura.

ARIA: i bambini imparano l’importanza dell’aria per l’organismo. Per mantenere i polmoni sani bisogna: stare all’aria aperta, andare nella natura, arieggiare la casa e …non prendere (crescendo) brutte abitudini come il fumo.

ESERCIZIO FISICO: la correlazione tra esercizio fisico e battito cardiaco. Tutti gli animali corrono, saltano, si muovono per mantenersi forti e sani. Per mantenere in salute il cuore occorre fare quotidianamente movimento. I bimbi vengono incoraggiati a fare sport e a preferire i giochi all’aria aperta piuttosto che i videogames sul divano!

SOLE: la luce del sole è fondamentale per la salute: aiuta a mantenere sane le ossa e la pelle, aiuta il corpo a produrre la preziosa vitamina D, influenza l’umore. È importante, però, anche proteggersi dai raggi del sole perché possono danneggiare il corpo. Non bisogna esporsi al sole nelle ore più calde e bisogna sempre proteggere la pelle e occhi. Ecco alcuni oggetti da portare con sé al mare o nelle lunghe passeggiate: crema solare, berretto, occhiali da sole, acqua….

RIPOSO: Cosa accade durante il sonno? crescita, memorizzazione delle informazioni, ecc. Ogni essere vivente necessità di una quantità di ore di sonno diversa. L’uomo, in base all’età ha bisogno di dormire più o meno a lungo. La qualità e la quantità del riposo influenza l’umore e il benessere fisico.

ACQUA: la percentuale di acqua nel nostro corpo è del 75% (25 bottiglie da un litro sono contenute in un bimbo di 40 KG!!). Ogni giorno perdiamo parte di questa acqua attraverso il sudore, l’urina, la saliva e la respirazione…circa 2 l. Per recuperare la quantità perduta è necessario bere 1,5 l di acqua al giorno e assumere altri 0.5 l attraverso gli alimenti…tanta frutta e verdura quindi!

EQUILIBRIO (TEMPERANZA): equivale a evitare ciò che fa male e a usare/praticare ciò che è buono con moderazione.

  • se fa caldo e bevo poca acqua mi disidrato
  • se faccio esercizio fisico ma non mangio mi indebolisco
  • se sto troppo al sole mi brucio
  • se mi riposo ma non faccio esercizio fisico ingrasso, ecc.

FIDUCIA: correlazione tra qualità dei pensieri e la reazione del corpo: le persone tristi e sempre preoccupate si ammalano più facilmente!
É importante avere una persona con cui parlare e di cui fidarsi pienamente. Potrebbe essere
un genitore o un amico e, nel caso del cristiano, Gesù. La consapevolezza che qualcuno si prenda cura di noi ci rende più sicuri e ci fa avere meno paura.

Dott. Ennio Battista,
Pres. Ass.ne LEGA VITA & SALUTE Onlus

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share This
Back To Top

Per consentirti la migliore esperienza di navigazione, abbiamo configurato il nostro sito internet in modo da consentire i cookie. Continuando la navigazione, acconsenti all'uso degli stessi. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi