Proteine

“Chi fa sport deve mangiare carne per sviluppare i muscoli”

Questa convinzione molto radicata spinge tanti sportivi ad aumentare il consumo di carne.
Ma non è questa la strada giusta per migliorare le prestazioni.

Nessuno mette in dubbio che le proteine, al pari di altri nutrienti, siano importanti per chiunque, tanto più per uno sportivo. Bisogna però sapere che “Per costruire le proteine noi usiamo dei mattoncini, gli amminoacidi essenziali, presenti in tantissimi alimenti”, esordisce il dottor Mario Berveglieri, pediatra di Ferrara, specialista in scienza dell’alimentazione. “Abbondano in carne, uova e latticini, ma anche nei legumi, soprattutto se associati ai cereali. Quindi mangiando correttamente possiamo soddisfare le necessità dell’organismo anche senza carne”.

E non occorre nemmeno insistere in modo particolare con le proteine, come si tende a fare nella pratica sportiva. “L’organismo non ha un deposito dove immagazzinare le proteine. Usa quelle che gli servono e le altre le demolisce, eliminandole. Questo causa un sovraccarico degli organi deputati al loro smaltimento – fegato e reni – e un surplus di lavoro che danneggia tutto l’organismo”.

Esagerare con la carne porta altre conseguenze negative:

  • acidificazione tessutale: le proteine animali sono più acidificanti di quelle vegetali. “Questa acidificazione influisce sull’attività metabolica ed enzimatica, e anche le prestazioni sportive ne risentono”, avverte Berveglieri, che evidenzia poi come l’organismo, per tamponare l’acidità, ricorra ai minerali alcalini (calcio in particolare) provocando una demineralizzazione.
  • Le proteine animali sono poi infiammatorie. E dato che lo sportivo è come un motore che gira al massimo regime, ha una maggiore produzione di radicali liberi. “L’organismo ha sistemi tampone, ma non bastano: occorre assumere più antiossidanti, che si trovano nei cibi vegetali, fonti anche di enzimi, importanti per migliorare l’attività metabolica”.

La dieta a base vegetale è più favorevole anche per la presenza di fibre, che rallentano l’assorbimento degli zuccheri e impediscono cali glicemici, sostenendo meglio lo sforzo.
Perciò se vogliamo aumentare la massa muscolare, avverte l’esperto, non solo la carne non serve, ma nemmeno l’accumulo di proteine. “L’allenamento è il vero ‘motore’ dell’aumento di massa del muscolo”, conclude lo specialista.

di Giuliana Lomazzi

Sostieni la Salute attraverso l’attività di sensibilizzazione e informazione. Scopri come puoi aiutarci.pulsante-dona-ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share This

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi