skip to Main Content
Cioccolato Senza Sensi Di Colpa

Cioccolato senza sensi di colpa

Un tempo considerato buono solo per piccoli e rari assaggi, la scoperta dei suoi benefici per il cuore e sull’umore ha aperto una nova era per il “cibo degli dei”. Ecco come la scienza ha cambiato la percezione di un dolce amato in tutto il mondo

In Europa solo nel 2013 ne sono stati consumati 2,2 milioni di tonnellate e mentre la produzione è diminuita del 3,7% per cause atmosferiche, la domanda cresce a ritmo impressionante con un aumento del 32% in soli dieci anni.

Valga comunque una premessa: qualsiasi beneficio citato da qui in poi si riferisce solo a prodotti che contengano almeno il 70% di cacao, quindi di fondente, lo stesso che la scuola fiorentina della Corte dei Medici si faceva preparare nelle antiche farmacie per curare moltissimi malanni, del corpo e dell’anima.

Per iniziare il professor Gian Carlo Di Renzo presidente di Ischom (la International Society of Cocoa and Chocolate in Medicine) e Direttore della Clinica Ostetrica e Ginecologica all’Università di Perugia, racconta come la cioccolata contenga i polifenoli (le preziose sostanze antiossidanti che proteggono le cellule dall’invecchiamento) e in quantità doppia rispetto a quelli contenuti nei frutti rossi, ma continua: “Dei polifenoli fanno parte i flavonoidi, capaci di abbassare la sensibilità all’insulina e quindi evitare picchi glicemici, di regolare la pressione arteriosa e di agire come anticoagulante sulle piastrine il che si traduce in un’azione di prevenzione delle placche di grasso all’interno dei vasi. E se non fosse ancora abbastanza, contrastano la formazione di colesterolo sia nella sua frazione Ldl che totale”.

Ed è a proposito di pressione, che è stata pubblicata una ricerca sugli Archives of Internal Medicine, in cui vengono mostrati i risultati di 470 uomini anziani che avevano consumato 2-3 g di cacao in polvere ogni giorno, per 5 anni: avevano la pressione più bassa e mostravano una diminuzione del rischio cardiovascolare del 45-50%. E per aumentare i benefici basterebbe accompagnare alla tavoletta di fondente una bella tazza di tè verde che contiene L-teanina, un aminoacido con azione sulla pressione arteriosa.

Degno di nota è anche il contenuto di triptofano, un aminoacido essenziale che il corpo umano non è in grado di sintetizzare (dunque deve essere assunto attraverso l’alimentazione), precursore della serotonina e della melanina, la cui azione è diminuire la fame e la sensibilità al dolore, ma agisce anche contro ansia e depressione.

Chiudono la schiera di micronutrienti i preziosi minerali come ferro, magnesio e acido folico che rendono una tavoletta preziosa anche durante la gravidanza: 30 g al giorno di cioccolato al 70% o più si sono dimostrati capaci di prevenire non solo l’anemia ma anche l’ipertensione gravidica e la più pericolosa gestosi.

Ma bisogna fare attenzione alle tecniche di produzione che possono influire in maniera determinante sulle proprietà biochimiche: la quantità totale di fenoli e il loro potere antiossidante infatti diminuisce con l’aumentare del tempo di fermentazione dei semi. Inoltre occorre precisare che la quantità media di prodotto fondente per avere i maggiori benefici sono 30 g al giorno per tutte le età (senza superare gli 80 g), in pratica almeno da 2 a 11 kg l’anno per poterne apprezzare i benefici.

Poco indicato infine nei soggetti che soffrono di bruciore di stomaco, reflusso esofageo ed ernia iatale, questo perché proprio il cacao determina un rilassamento dello sfintere esofageo che accentua i sintomi gastrici.

Da assumere con cautela anche per chi soffre di cefalea o emicrania, nonostante gli studi scientifici non abbiamo confermato questa correlazione.

tratto dall’articolo “Cioccolato senza sensi di colpa” della rivista Vita&Salute edizione di Dicembre 2015, di Johann Rossi Mason

Sostieni la Salute attraverso l’attività di sensibilizzazione e informazione. Scopri come puoi aiutarci.

pulsante-dona-ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share This
Back To Top

Per consentirti la migliore esperienza di navigazione, abbiamo configurato il nostro sito internet in modo da consentire i cookie. Continuando la navigazione, acconsenti all'uso degli stessi. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi