skip to Main Content
DIETA VEGETARIANA E CRESCITA

DIETA VEGETARIANA E CRESCITA

Rinunciare alla carne per fare posto ai vegetali e, eventualmente, a un’integrazione di uova e latticini. Ma i più piccoli corrono rischi di carenze nutrizionali? La più importante e prestigiosa organizzazione di nutrizione americana, Ada, conferma la bontà della dieta vegetariana. 

Di Paolo Pigozzi*

La dieta vegetariana è adatta a organismi in crescita, come nel caso dei bambini e degli adolescenti? L’interrogativo interessa molti genitori ed educatori, visto che in Italia le stime ci dicono che i vegetariani, o comunque quelli che hanno sensibilmente ridotto il consumo di carne e pesce, vanno dai 6 ai 10 milioni. Inchieste e servizi giornalistici, talvolta, invece di informare e rassicurare (anche sulla scorta di una mole ormai imponente di studi scientifici su questo tema), risvegliano inquietudini e perplessità circa improbabili carenze alle quali sarebbero soggetti bambini e adolescenti vegetariani. In realtà, tra pediatri, medici e nutrizionisti (almeno tra quelli che si mantengono aggiornati e che ragionano senza pregiudizi) si respira una certa aria di tranquillità. La dieta latto-ovo-vegetariana è infatti da tempo considerata perfettamente adatta alle esigenze nutrizionali della specie umana in tutte le fasi della vita, dall’infanzia alla maturità e fino alla vecchiaia.

È ben nota infatti la posizione dell’American Dietetic Association – Ada – favorevole alla dieta vegetariana. L’Ada è la principale organizzazione dei professionisti dell’alimentazione e della nutrizione degli Stati Uniti ed è una tra le più autorevoli al mondo. Una posizione, la sua, non ideologica ma basata sull’attenta valutazione degli ormai numerosissimi studi scientifici che testimoniano la validità della dieta vegetariana in ogni fase della vita. È inoltre convinzione di questa associazione che anche la dieta vegana (la quale esclude, oltre alla carne e al pesce, anche tutti gli alimenti di origine animale come latte, formaggi e uova), pur con qualche attenzione a possibili carenze, possa essere proposta senza problemi a bambini e adolescenti. Chi volesse leggere la versione italiana del documento dell’Ada (Position of the American Dietetic Association: Vegetarian Diets; pubblicato sulla rivista scientifica Journal of American Dietetic Association 2003;103:748-765) può andare sul sito www.scienzavegetariana.it.

Nonostante dunque le conferme scientifiche ormai evidenti, sulla dieta latto-ovo-vegetariana sono diffuse alcune perplessità e qualche pregiudizio, soprattutto quando è proposta ai bambini e ai soggetti in crescita. Perplessità e pregiudizi sostanzialmente infondati, come vedremo. Mentre invece la proposta vegana, una scelta assolutamente rispettabile dal punto di vista etico e ambientale, se proposta a bambini e adolescenti rischia effettivamente di esporre a qualche carenza, in particolare di vitamina B12. Tuttavia, a questo proposito l’Ada afferma espressamente che «Le diete vegane ben bilanciate e altri tipi di diete vegetariane risultano appropriate per tutti gli stadi del ciclo vitale, ivi inclusi gravidanza, allattamento, prima e seconda infanzia e adolescenza».

Che significa «dieta ben bilanciata»? Semplice: che la scelta di adottare una dieta vegetariana o vegana in famiglia è vostra e solo vostra. La farete per motivazioni etiche (rispetto degli altri esseri viventi), salutari (maggiore benessere e minore rischio per molte patologie croniche e degenerative), ambientali (la produzione di carne mediante allevamenti intensivi è ad altissimo impatto ambientale) e per molti altri legittimi e personali motivi. Dopodiché, per non commettere errori dovuti a disinformazione ed errate convinzioni, è indispensabile che vi confrontiate con un medico esperto in questo tipo di alimentazione (ne trovate un lungo elenco sul sito della Società scientifica di nutrizione vegetariana: www.scienzavegetariana.it). Questi professionisti sapranno consigliarvi al meglio con competenza e chiarire i vostri dubbi, anche con pareri scientificamente fondati.

*Medico nutrizionista

Sostieni la Salute attraverso l’attività di sensibilizzazione e informazione. Scopri come puoi aiutarci.

pulsante-dona-ora

 

Share This
Back To Top

Per consentirti la migliore esperienza di navigazione, abbiamo configurato il nostro sito internet in modo da consentire i cookie. Continuando la navigazione, acconsenti all'uso degli stessi. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi