skip to Main Content
Mangio Bene E Spendo Poco

Mangio bene e spendo poco

Nel precedente articolo “Dossier: con la crisi mangio meglio”, siamo arrivati alla conclusione che, a conti fatti, conviene spendere di più in cibi più validi nutrizionalmente, ottenuti senza impiego di sostanze di sintesi (come nel bio e nel biodinamico). Ma davvero si spende di più? Per contenere i costi ci sono tanti trucchi, tutti da scoprire.

Ecco di seguito alcuni i consigli di Vita e Salute

1. Mangia locale

Il nostro paese è un grande produttore di frutta e verdura, così non è difficile fare vicino a casa acquisti diretti di vegetali freschi e di stagione (più nutrienti e saporiti). In campagna si possono comprare anche le uova, verificando di persona che venga rispettato il benessere animale e che le galline razzolino liberamente. Per chi vive in città ci sono i mercatini contadini3 e i Gruppi di acquisto solidali4. Aderire a uno di questi può essere davvero stimolante nell’ottica di scelte comuni ragionate e della condivisione di ricette, idee, esperienze. Sono entrambe occasioni per ridurre gli imballi di plastica.

2. Fai un orto

Quale migliore fonte di verdure, legumi e, magari anche, frutta? Fare un orto è anche un ottimo modo per tenersi in forma e imparare a conoscere e rispettare i ritmi della natura. In mancanza di spazio, si può optare per vasi grandi sul balcone o per un orto condiviso: in alcune città ci sono spazi appositi a disposizione delle famiglie. Informazioni reperibili sul web o presso il comune di residenza.

3. Sii spontaneo

Prati e boschi puliti possono essere sfruttati proficuamente per raccogliere piante spontanee, erbe aromatiche, noci, nocciole, ecc. Qualche esempio? I fiori del tiglio danno un infuso rilassante; la tisana di melissa è digestiva, quella di menta stimolante, ed entrambe possono dare sapore ai cibi.

4. Passa alle proteine vegetali

Fagioli, lenticchie, ceci, cicerchie, fave e piselli danno varietà alla dieta e costano davvero poco, anche se bio: con 500 g di legumi secchi (in media 2 €) si saziano 6-8 persone. Insieme ai cereali integrali, anch’essi ricchi di fibre e minerali, i legumi offrono proteine complete e di qualità. Tutte le cucine del mondo hanno piatti tipici che sposano felicemente questi due cibi.

5. Organizza la cucina

Spesso la gente si lamenta di non avere tempo da dedicare alla cucina. Ma altrettanto spesso si scopre che non dispone di strumenti di base fondamentali per accelerare i tempi: un frullatore a immersione, un robot per sminuzzare i cibi, un coltello abbastanza affilato per ridurre a fettine la cipolla in tempi brevi. Il tutto senza spendere grandi cifre!

Sostieni la Salute attraverso l’attività di sensibilizzazione e informazione. Scopri come puoi aiutarci.pulsante-dona-ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share This
Back To Top

Per consentirti la migliore esperienza di navigazione, abbiamo configurato il nostro sito internet in modo da consentire i cookie. Continuando la navigazione, acconsenti all'uso degli stessi. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi