skip to Main Content
Reni In Buona Salute: Le Regole D’oro

Reni in buona salute: Le regole d’oro

L’elenco è lungo, ma sostanzialmente corrisponde comunque alle “regole di buona vita”, da applicare in ogni caso e senza particolari impegni o sacrifici.

Per comodità lo possiamo dividere in:

  • Alimentazione
  • Ambiente
  • Situazioni particolari e interventi periodici
  • Emozioni ed affetti.

Alimentazione

  • Sufficiente, anzi, abbondante apporto di acqua, preferibilmente del posto dove si vive; di pH neutra o basica, specie se l’alimentazione o altri fattori rendono il “terreno” (il corpo) acido
  • Bevande utili sono il tè verde e tutte le tisane che favoriscono la diuresi, come il tarassaco, la betulla, il prezzemolo, l’equiseto, l’ortica.
  • Mangiare molte insalate, e in generale, verdure sia crude che cotte. Tra i cibi che favoriscono il lavoro dei reni sono tutte le piante della famiglia delle liliacee, cioè cipolle, cipollotti, porri, erba cipollina ecc.
  • Un frutto molto utile in estate: anguria, e anche melone, però con l’attenzione di mangiarli fuori pasto.
  • Ridotto apporto di latticini
  • Mangiare sempre con moderazione
  • Preferire un’alimentazione vegetariana, biologica, integrale
  • Potreste ricevere il consiglio di ridurre il consumo di noci, nocciole, mandorle arachidi, barbabietole, spinaci, rabarbaro a causa del contenuto di ossalato; tuttavia solo una piccola parte dell’ossalato urinario deriva direttamente dall’alimentazione; la maggior parte ha origine metabolica.

Ambiente

  • Il letto deve essere comodo, dare sostegno senza far irrigidire i muscoli
  • L’abbigliamento morbido e “caldo giusto”, cioè proteggere dal freddo e dai colpi d’aria, senza però far sudare
  • Il sole fa sicuramente bene e andrebbe preso, nella giusta misura, sulla schiena
  • Verificare se il letto o il posto di lavoro sono in posizione salutare (privi di elettrosmog o di punti geopatogeni)
  • Se state seduti a lungo, verificate se la sedia è davvero adatta e non mette inutilmente sotto sforzo la muscolatura, facendola irrigidire
  • Se il vostro lavoro vi obbliga a stare a lungo in piedi, date particolare importanza alle calzature; inoltre, i piedi debbono essere sempre ben caldi

Situazioni particolari e interventi periodici

  • Se avvertite indolenzimenti nella zona dei reni, appoggiatevi una borsa dell’acqua calda; se vi dà sollievo, tenetela e rinnovatela regolarmente
  • Fatevi massaggiare la schiena, soprattutto le logge renali, con un unguento di equiseto; particolarmente utile se il massaggio viene eseguito dal partner
  • Considerate la possibilità di trascorrere le vacanze o un periodo di cura in un luogo termale; oggi queste località sono molto piacevoli ed offrono vacanze davvero belle

Emozioni ed affetti

  • Se i reni segnalano delle insufficienze, chiedetevi se vi sono delle paure o delle indecisioni che vi turbano
  • Soprattutto in caso di ricadute, per esempio ricorrente formazione di calcoli, esaminate le possibili similitudini tra i momenti di malattia, come per esempio difficoltà di comunicazione o problemi di coppia e cercate sostegno per trovare una via di uscita, specie in caso di recidive

Inoltre qui di seguito il link al nostro articolo su come prevenire i calcoli renali.

Ringraziamo per la collaborazione il Prof. Claudio Viacava di Milano, Biologo, Naturopata, Psicologo, Psicoterapeuta, docente di Naturopatia e Medicine complementari


Sostieni la Salute attraverso l’attività di sensibilizzazione e informazione. Scopri come puoi aiutarci.pulsante-dona-ora

Share This
Back To Top

Per consentirti la migliore esperienza di navigazione, abbiamo configurato il nostro sito internet in modo da consentire i cookie. Continuando la navigazione, acconsenti all'uso degli stessi. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi