skip to Main Content
Tutti Gli Aspetti Della Voce

Tutti gli aspetti della voce

Le caratteristiche dei suoni delle nostre parole non sono immutabili. Tecniche ed esercizi possono perfezionarli fino a trasformarli in risorse capaci di migliorare la qualità delle nostre relazioni sociali. Come insegna nel suo libro un noto doppiatore televisivo.

Spesso, purtroppo, si usa la voce senza controllarla, invece di governarla consapevolmente.
Ma è possibile potenziare e migliorare la qualità vocale, partendo dai singoli componenti della voce.
Il tono
Gli inglesi dicono che «è il tono a fare la musica». In effetti assume grandissima importanza perché è alla base della prosodia, cioè la capacità di far capire il senso del discorso attraverso la modulazione di intonazioni diverse. A volte diventa più importante del contenuto stesso. Mi ricordo quando ero bambino e mia madre alzava la voce chiamandomi per nome, con un tono dai significati ben più ampi della semplice sua pronuncia.
La velocità
È un importante indicatore sul piano del contenuto: è stato ampiamente dimostrato che le velocità maggiori vengano raggiunte quando il soggetto che parla conosce molto bene l’argomento trattato. In pratica, se il vostro interlocutore aumenta la velocità del proprio eloquio significa che sta dicendo cose che conosce molto bene, lezioni già imparate, discorsi già fatti. È il caso di quegli insegnanti che vanno in aula a sciorinare le proprie teorie, irritando gli allievi che sentendo le loro parole per la prima volta non riescono a seguirle con altrettanta velocità.
Chi invece parla adagio, o rallenta il ritmo del discorso, sta riflettendo sulle informazioni che vi sta dando. I bravi professori o relatori, per esempio, quando espongono qualcosa al proprio uditorio lo fanno in modo lento e con calma, per concedere a esso la possibilità di riflettere sulle informazioni fornite.
Le pause
Se gestite sapientemente, diventano uno strumento preziosissimo nel processo comunicativo. Volendo per esempio sottolineare un concetto che vi sta a cuore, potete fare una pausa subito prima della parola importante. Per esempio, se volete evidenziare la forza commerciale della vostra azienda, potreste dire: «La nostra azienda è (pausa) leader nel nostro mercato di riferimento…».
Il volume
Se il volume della voce si alza significa che probabilmente state parlando di qualcosa che vi sta particolarmente a cuore; così come un volume di voce basso, caratterizzato da parole o frasi pronunciate in modo indistinto significa, probabilmente, che vi sono in gioco fattori emotivi molto intensi.
L’esperienza di Ciro Imparato
Se vi chiedessi che colore ha la vostra voce, che cosa mi rispondereste? È gialla, blu, rossa oppure verde? Ciro Imparato, noto doppiatore professionista di Rai e Mediaset, ha recentemente scritto un libro, La tua voce può cambiare la tua vita (Sperling&Kupfer, pp. 220, € 19) che trae spunto dal Metodo FourVoiceColors®, da lui stesso ideato (se volete sapere, nello specifico, che «colore» ha la vostra voce andate al sito internet www.lavoce.net). Ecco in sintesi il suo pensiero.


Sostieni la Salute attraverso l’attività di sensibilizzazione e informazione. Scopri come puoi aiutarci.

pulsante-dona-ora

Share This
Back To Top

Per consentirti la migliore esperienza di navigazione, abbiamo configurato il nostro sito internet in modo da consentire i cookie. Continuando la navigazione, acconsenti all'uso degli stessi. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi